Home » MARCATURA CE

MARCATURA CE

MARCATURA CE per l’automazione di impianti e processi produttivi

Tutti i prodotti immessi sul mercato europeo devono essere marcati CE.

La marcatura CE è un’autocertificazione emessa dal fabbricante che dichiara di aver applicato tutte le normative vigenti per il prodotto in oggetto che quindi può essere considerato sicuro ed a norma di legge.

Quando acquistiamo un qualunque elettrodomestico, possiamo notare il marchio CE stampato solitamente vicino al cavo di alimentazione.

La marcatura CE si applica ovviamente anche nel mondo industriale ed è obbligatoria sia per i macchinari che vengono acquistati da un fornitore terzo, sia per quelli che vengono costruiti “in economia” internamente all’azienda.

In questo caso il fabbricante è il rappresentante legale e l’immissione sul mercato coincide con la messa in servizio del macchinario e la consegna agli operatori.

È importante sottolineare che il processo di marcatura CE deve essere svolto durante la progettazione della macchina e non solo a macchina finita.

L’iter di marcatura prevede prima di tutto l’analisi dei rischi, una valutazione molto dettagliata su tutti i possibili pericoli che potrebbero derivare dall’utilizzo della macchina e sulle relative contromisure per mitigarli e quindi è necessario che questo processo avvenga durante la progettazione della macchina.

Quando la macchina sarà quasi completa verranno svolge le prove strumentali previste dalle normative applicabili alla tipologia di macchina: praticamente in tutti i casi devono essere svolte le prove di sicurezza elettrica e di compatibilità elettromagnetica, più eventuali altre prove caratteristiche della tipologia di macchina (radiazioni ottiche artificiali, rumore, etc.).

Tutta la documentazione progettuale va a comporre il fascicolo tecnico, un adempimento obbligatorio previsto dalla normativa che serve al fabbricante per dimostrare le attività svolte durante la realizzazione della macchina per il rispetto delle normative vigenti.

Quando la macchina sarà finita verrà completato il manuale di uso e manutenzione che verrà consegnato agli operatori.

Infine, l’ultimo atto dell’iter di marcatura è l’apposizione della targhetta CE sulla macchina e la firma della dichiarazione di conformità CE, un documento con cui il fabbricante dichiara la conformità della macchina in oggetto.

La marcatura CE non deve essere vista come un ennesimo adempimento a gravare sulle aziende. Deve essere vista come un processo per realizzare macchine sicure e per mettere gli operatori in condizioni di usarle bene e senza rischi. E non da ultimo, serve per dormire sonni tranquilli sul fatto di aver svolto tutti i passi previsti dalla legge.

Tutti i macchinari realizzati da Plumake sono marcati CE e siamo in grado di dare supporto, grazie ai colleghi di StaLab, anche per la messa in sicurezza di macchinari esistenti.

contattaci

Plumake digitalizza la tua azienda con il PLC

Compila il form per chiedere informazioni o fissare un appuntamento.